Tra gratuità e scaltrezza

Tra le pubblicazioni dedicate al tema della misericordia, segnaliamo volentieri l'ultimo libro di un nostro professore, che per vari anni è stato direttore della Scuola di Formazione Teologica.

Si tratta di don Carlo Broccardo, che per le edizioni San Paolo, ha pubblicato il testo: Tra gratuità e scaltrezza. Le parabole della misericordia di Lc 15-16.

Riportiamo di seguito la presentazione fatta dall'autore stesso:

Le parabole di Luca 15 sono tradizionalmente note come “le parabole della misericordia”; l’appellativo se lo sono guadagnato specialmente grazie al padre, che si commuove quando vede da lontano il figlio minore; non sa fare calcoli, quell’uomo, ma solo accogliere con gioia.La misericordia non è forse questo? Certamente; ma non solo. Gesù infatti non si ferma alla parabola del padre che non fa calcoli; aggiunge quella dell’amministratore scaltro e quella del ricco finito nell’Ade, raccontate nel capitolo 16; e così continua il suo annuncio dicendo che bisogna darsi da fare per entrare nelle dimore eterne, occorre sporcarsi le mani; e non aspettare troppo, perché prima o poi sarà tardi. Anche questa è misericordia! L’ha recepito molto bene la tradizione cristiana, che tra le opere di misericordia spirituale colloca anche «ammonire i peccatori», insieme con «consolare gli afflitti».La misericordia è il volto di Dio e della comunità credente; ma occorre la fatica di capire che cosa significa essere misericordiosi in quello che stiamo vivendo ora, in questo determinato contesto storico, personale, ecclesiale.

Alla soddisfazione che esprimiamo a don Carlo, aggiungiamo un invito a quanti cliccheranno su questa pagina: perché non pensare a questo suggestivo libro come sorpresa dento l'uovo di Pasqua?